Close

2 Maggio 2017

Uso sicuro delle Lenti a contatto

Do Not Use Water - Ottica Pansarini

Raccomandazioni per gli utilizzatori di lenti a contatto e cura dei propri occhi:

  • Lava le tue mani con acqua e sapone. Asciugale con un fazzoletto di carta pulito prima di toccare le tue lenti
  • Non lasciare mai che l’acqua venga in contatto con le tue lenti: Acqua di rubinetto, di bottiglia, distillata, di lago o acqua di mare
  • Non conservare le lenti a contatto in acqua.
  • Non indossare le lenti a contatto mentre nuoti o ti fai la doccia
  • Non usare mai la saliva per inumidire e/o pulire le lenti a contatto
  • Strofina e risciacqua le lenti a contatto con la soluzione disinfettante/conservante – mai con acqua o saliva – per pulirle ogni volta che le togli.
  • Strofina e risciacqua le lenti a contatto con la soluzione salina – mai con acqua – e poi svuota e asciuga con un fazzoletto pulito il contenitore.
  • Usa soltanto le soluzioni consigliate dal tuo contattologo
  • Segui sempre le indicazioni del tuo contattologo
  • Se hai sintomi di irritazione o infezione oculare, consulta celermente il tuo contattologo e/o il tuo oculista di fiducia

L’acqua sulle tue lenti a contatto potrebbe essere pericolosa

Molte persone credono che indossare lenti a contatto sia completamente sicuro e senza problematiche. Indossare e aver cura delle tue lenti a contatto in maniera adeguata è fondamentale per mantenere sani i propri occhi e prevenire infezioni. Le lenti a contatto sono dispositivi medici, e non indossandole, pulendole, e conservandole come consigliato dal proprio contattologo può aumentare il rischio di complicazioni oculari.

La cheratite da acanthamoeba, benchè rara, è causata da un organismo che si trova in tutte le forme di acqua impura come, acqua di rubinetto, piscine e docce ed è una infezione pericolosissima per la vista.

E’ di vitale importanza quindi che chi indossa lenti a contatto non le esponga all’acqua. Le lenti a contatto dovrebbero essere rimosse prima di nuotare e usare appropriate soluzioni per pulirle e disinfettarle qualora fossero venute a contatto con l’acqua. La molteplicità dei microorganismi presenti nell’acqua potrebbero aderire alle lenti e rimanere sulla loro superficie causando problemi successivamente.

Esporre le lenti a contatto all’acqua può aumentare il rischio di contrarre differenti tipi di infezioni oculari. Un grave tipo di infezione oculare da lente a contatto, la cheratite da acanthamoeba, è causata da una microscopica ameba comunemente presente nell’acqua. L’infezione fa divenire la parte esterna dell’occhio dolorante e infiammata, richiedendo attenzioni immediate. Le infezioni da acanthamoeba sono sì rare ma difficili da trattare, estremamente dolorose e nei casi peggiori causano cecità.

In definitiva, per prevenire questo e altri tipi di infezioni, quando si utilizzano lenti a contatto è fondamentale seguire le istruzioni del proprio contattologo e/o oculista di fiducia stando particolarmente attenti a mantenere un’eccellente igiene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo è un negozio di prova — nessun ordine sarà preso in considerazione. Ignora